American Psycho – Scheda Film

93395e18243527.562c643303731


Titolo: American Psycho

Anno: 2000

Regia: Mary Harron

Paese: USA


Trama: New York, 1988: Patrick Bateman è un tipico yuppie che lavora nell’ambiente di Wall Street come dirigente di una società finanziaria che si occupa di fusioni e acquisizioni. Nella vita privata Patrick è una persona meticolosa, che dedica molto tempo alla cura della propria persona per acquisire il riconoscimento sociale che nella società yuppie è strettamente associato all’apparenza ed al consumismo. Di giorno vive una vita basata su pranzi di lavoro, locali alla moda e riunioni tra amici, in tipica rappresentanza della classe sociale cui egli appartiene, ma che nello stesso tempo lo rende indistinguibile dalle altre persone della sua cerchia. Avvezzo all’uso di droghe, la sua frustrazione e malattia mentale esplodono di notte, facendo emergere nel protagonista l’assoluto disprezzo degli emarginati, l’invidia nei confronti dei colleghi e l’aridità affettiva verso le donne, fino a trasformarlo in un serial killer, uccidendo chiunque lo disturbi, conservando parti o interi corpi nel suo appartamento.



Recensione: Uno dei miei film preferiti in assoluto, c’è poco da fare, lo adoro.
Certe scene rasentano la perfezione e rimarranno impresse nella storia del cinema. 
Se dovessi creare un serial killer dei miei sogni per un film ne creerei uno con lo stesso profilo psicologico di Patrick Bateman. L’interpretazione di Christian Bale è magistrale, tra le migliori in assoluto del panorama horror, aiutata da una regia impeccabile, pochi classici possono eguagliarlo o superarlo.

Patrick Bateman è unico, inimitabile, uno dei pochi killer a cui il creatore, in questo caso del romanzo, non si è ispirato ad eventi di cronaca nera, ma piuttosto a uno stereotipo elevato all’ennesima potenza. Il suo carattere infatti non è assolutamente quello del tipico assassino, anzi, è una persona avida, ricca, spietata, che non si limita ad eliminare la concorrenza per lavoro, uccide anche perchè un collega ha un biglietto da visita migliore del suo e la sua scia di follia prosegue anche nell’ordinario, è sadico e perverso. Cura il suo aspetto in modo maniacale. Usa le persone a suo piacimento perchè può, può e vuole continuare a farlo. Si eleva a Dio sceso in Terra. Impossibile non trattenere il fiato durante i suoi monologhi e rimanere estasiati durante i suoi crimini.

Come già visto con Alex in Arancia Meccanica, Patrick compie i suoi orrori trasformandoli in pura arte, non tralascia nessun dettaglio anche quando commette errori. Ovviamente sono molto diversi, però un accostamento non lo vedo così sbagliato. Un altro paragone lo farei con Dandy di American Horror Story – Freakshow, quarta stagione della famosissima serie, dove il personaggio è palesemente ispirato ed è anch’esso tra i miei personaggi preferiti.
L’unico problema è che uno psicopatico del genere ha bisogno di tutti i riflettori addosso, quindi una serie tv limita tantissimo e preferisco Bateman. Però sto divagando…

Se non lo avete visto guardatelo, se lo avete visto riguardatelo. Capolavoro.

Recensioni Film

Informazioni su Jeff

Creatore del sito, amante del genere horror da numerosi anni, considero il genere molto più esteso rispetto a fantasmi e budella, come potrete notare nei film che posto. Guardo di tutto ma amo in particolar modo il cinema indipendente ed underground. Ho un feticismo estremo per il trash, soprattutto per quello giapponese.

Precedente Lesbian Vampire Killers - Scheda Film Successivo Kynodontas - Scheda Film

2 commenti su “American Psycho – Scheda Film

  1. Antimo il said:

    Il protagonista era proprio uno psicopatico,grande attore. Questo è un grandissimo film mi è piaciuto tantissimo.

Lascia un commento